Prevenzione della carie nei bambini: la sigillatura

A sei anni il bambino inizia la permuta dei denti passando, gradualmente, dai denti da latte (dentizione decidua) ai denti permanenti. 
I primi a cambiare sono "i denti davanti",ovvero gli incisivi, superiori ed inferiori; ma erompono anche i primi molari permanenti, che vanno a posizionarsi dietro i molaretti da latte.

Perchè è' importante proteggere i molari permanenti appena erotti?

I denti dei nostri bambini quando erompono non sono consumati o levigati per l'usura ma hanno delle cuspidi e dei solchi molto accentuati.

In questi solchi il cibo tende a ristagnare, favorendo l'inizio del processo carioso, specialmente nella zona dei molari,che sono gli ultimi denti presenti in arcata e, per questo, più difficili da spazzolare per il piccolo paziente e più difficili da controllare per i genitori.

In cosa consiste la sigillatura dei solchi?

 

La sigillatura dei solchi è un tipo di profilassi molto efficace; consiste nel riempire i solchi e le fosse del dente con una resina fluida così da impedire il ristagno di cibo (e la probabile carie dei solchi).

Il sigillante aderisce al dente grazie ad un legame chimico ;dunque non viene usato il trapano e il dente resta integro.

La sigillatura tende ad usurarsi con la masticazione (azione meccanica); qualche volta può "staccarsi"per colpa della gomma da masticare che ,come una ventosa, la tira via.

QUANDO VA FATTA? 

 
Si inizia intorno ai 6 anni di età, quando erompono i primi 4 molari permanenti
ed é consigliata fino ai 12 anni, epoca d'eruzione dei settimi, i secondi molari
permanenti.
Ritratto di ragazzo